Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

A Musile di Piave si ampliano gli impianti sportivi

SI AMPLIANO GLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA ARGINE SAN MARCO A MUSILE: FINANZIATI INTERVENTI PER OLTRE 1MILIONE DI EURO

Grazie ai fondi del PNRR è prevista la nascita di un nuovo campo da calcio con spogliatoi, uno da beach volley e un anello ciclopedonale per jogging e squadre ciclistiche. Il sindaco Susanna: “Un salto di qualità notevole per la città”

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, si ampliano gli impianti sportivi di via Argine San Marco a Musile di Piave. Grazie a un finanziamento da 1milione e 200 mila euro, infatti, l’area situata tra la provinciale 44 e la Triestina sarà caratterizzata da nuovi e importanti interventi. Il via libera al progetto, presentato dalla Città di Musile di Piave, rientra nell’ambito dell’investimento da 333milioni di euro distribuiti su 28 Comuni della Città Metropolitana di Venezia. 

LE NUOVE REALIZZAZIONI → In via Argine San Marco, oltre alla struttura esistente, si prevede la realizzazione di un nuovo campo da calcio con annesso blocco servizi dotato di due spogliatoi, un’infermeria, uno spogliatoio per arbitri e una sala polivalente pronta a ospitare eventi e manifestazioni legate all’attività delle associazioni sportive. A ciò si aggiunge un anello ciclo-pedonale protetto con un percorso dedicato all’allenamento di squadre ciclistiche e uno destinato al jogging. Infine un nuovo campo da beach volley. 

UN’AREA PER GLI AMICI A 4 ZAMPE → Ad ulteriore integrazione dell’offerta per lo sport ed il tempo libero, il progetto prevede la realizzazione di un’area per lo sgambamento di cani, protetta da recinzione in rete metallica, provvisto di panchine, punti luce e fontanella per l’acqua.

I nuovi corpi di fabbrica, nel rispetto di quanto richiesto dal PNRR, non comportano consumo di suolo e gli interventi edilizi consistono per la quasi totalità in demolizione di edifici esistenti. 

«Si concretizza il sogno di creare una vera e propria cittadella dello sport a Musile di Piave», commenta soddisfatto il sindaco Silvia Susanna, «visto che questo finanziamento consente di ampliare notevolmente la nostra offerta, già di tutto rispetto, a favore dei cittadini. Si tratta di un importante salto di qualità. Ringrazio gli uffici comunali che hanno lavorato alacremente nella stesura del progetto e ora attendiamo di veder partire i lavori, che saranno ultimati per la metà del 2023. Come amministrazione -conclude il sindaco- abbiamo sempre riposto grande attenzione nei confronti dello sport, considerato per noi un tassello fondamentale, soprattutto per il benessere delle giovani generazioni. Quest’area, che verrà implementata nelle discipline, si presta perfettamente anche per il tempo libero all’aria aperta: il tutto in totale relax e sicurezza».

«Il confronto con le associazioni sportive», aggiunge l’assessore allo sport Claudio Pivetta, «è stato determinante per elaborare questo progetto così impegnativo e di alta qualità. Il periodo di pandemia, inoltre, ci ha fatto capire quanto oggi sia ancor di più importante investire in spazi per socializzare e stare all’aria aperta, senza dimenticare la necessità di valorizzare l’operato delle società che de decenni svolgono egregiamente il loro compito da un punto di vista sportivo ed educativo».

LE ATTUALI DOTAZIONI → Attualmente l’area degli impianti sportivi dispone di strutture per calcio, calcetto, tennis, pallamano, beach volley e tiro alla fune. Senza dimenticare un’area scoperta con attrezzature per il fitness. L’amministrazione comunale è pronta a introdurre anche uno skate park e due nuovi campi da padel già oggetto di approvazione e finanziamento. La zona è inoltre utilizzata da varie fasce di età, vista la presenza di percorsi che si prestano a vari utilizzi: dalle semplici passeggiate in compagnia di bimbi e animali fino alle corse.

Scrivi la tua recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.